PMI italiane: momento di crisi anche per la fiducia nel futuro

11 10 2012

Scarsa speranza nel futuro: è ciò che pensano le PMI italiane secondo un rilevamento Istat; la fiducia verso un recupero economico è calato da 79 a 75,5 punti a settembre 2012 (il minimo da marzo 2009). Un lieve miglioramento registrano il comparto manifatturiero e il settore delle costruzioni e un clima positivo caratterizza anche la grande distribuzione. Chi risente maggiormente della crisi sono le imprese del Sud; secondo la ricerca Ipsos “Mezzogiorno, Imprese e Sviluppo: la crisi come occasione di cambiamento”, per il 59% degli imprenditori del Mezzogiorno il peggio deve ancora venire. I problemi maggiori per il Meridione italiano riguardano il fisco che pesa troppo sulle casse aziendali; la lentezza e gli iter eccessivamente lunghi e difficoltosi nella pubblica amministrazione, specialmente se confrontata con il Nord e l’inefficienza della politica locale. Per più della metà degli imprenditori del Sud  sono poi un problema i ritardi nei pagamenti e la stretta creditizia: senza l’aiuto delle banche è impossibile far fronte ad investimenti e spesso diventa un problema anche solo mantenere in vita l’impresa; a peggiorare le cose interviene infine la criminalità organizzata, un problema cronico non ancora risolto. Da iDome: LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO.


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: