Business tecnologico e squadra interattiva a “La Borsa delle idee”

26 03 2012

“Una squadra interattiva per un business tecnologico”: ecco un altro concept emerso a “La borsa delle idee” di Flipfly, il 6 marzo durante l’Innovative Afternoon Inno2days di Monza. Ed ecco la spiegazione dell’idea, che in realtà ne racchiudeva 3: “più aziende coinvolte che giocano all’interno di una stessa squadra di un virtual game da realizzare con l’aiuto dei social media (Twitter, Facebook, ecc.). Altra idea: ‘La pesca miracolosa. Fai rete per il tuo business’. Terza idea: ‘Un puzzle per un business tecnologico’”. Ha avuto in totale 15 voti e 2 commenti: Commento 1: “Buona l’idea e ottimo il titolo”; Commento 2: “Bello il titolo!”.





Business game, Inno2days Monza, 6 marzo 2012: “Conoscenza”

24 03 2012

“Conoscenza” è un’altra delle idee emersa durante il business game “La borsa delle idee” di Flipfly (presentato da Alberto Negrini, partner Flipfly), durante il pomeriggio dell’ultimo Inno2days, svoltosi il 6 marzo 2012 alla Camera di Commercio di Monza e Brianza. 16 voti hanno premiato quest’idea, che proponeva di “creare attraverso il web 2.0, o meglio, promuovere attraverso un canale interattivo (Internet e tv), una cooperazione all’interno del Consorzio delle aziende lombarde, per lo scambio di idee e possibili innovazioni. Una condivisione di conoscenza”. I 2 commenti apposti alla scheda hanno dato ulteriori suggerimenti: “Titolo campagna: Facciamo rete. Creare un canale You Tube in cui le competenze e le esperienze di ogni azienda siano a disposizione di tutti” e “Creare tutorial in rete. Ogni azienda insegna e trasmette qualcosa ad un’altra”. Il business game “La borsa delle idee” ha occupato un’intera parte dell’Innovative Afternoon Inno2days Monza, con una adesione entusiasta da parte di tutti i partecipanti.





“Non essere egoista”: un’idea dal business game di Inno2days Monza

20 03 2012

Durante il business game “La borsa delle idee” di Flipfly all’Innovative Afternoon Inno2days di Monza è emersa l’idea “Non essere egoista”. “Un pezzo di pane passa tra più mani e finisce per comporre una bella pagnotta. Slogan finale: ‘Insieme si mangia, da soli si muore’. Si può veicolare tramite un video sulla tv, su You Tube, su Facebook ecc., più sulla stampa solo con foto e slogan”. Questo il concept dell’idea, che ha avuto 2 ‘I like’, 2 commenti positivi e 6 voti.





Una domanda determinante lanciata a Inno2days da Gianni Tartari

13 03 2012

All’Innovative Afternoon Inno2days di Monza è stato chiesto chi conoscesse la funzione dei Centri di Ricerca in Italia; solo due persone hanno alzato la mano. Gianni Tartari, CNR – Responsabile Unità Organizzativa di Supporto (RUOS) Istituto di Ricerca Sulle Acque-Consiglio Nazionale delle Ricerche (IRSA-CNR), si è detto molto dispiaciuto di questo e si è chiesto come si possa uscire da una situazione del genere… “Un Paese come il nostro che non punta sull’innovazione, in un momento di crisi, compie un passo molto rischioso, dalle conseguenze inimmaginabili” ha dichiarato. “In CNR abbiamo però orgoglio e voglia di fare e il nostro impegno è quello di aprirsi sempre di più al territorio” ha concluso presentando l’Unità Organizzativa di Supporto  di Brugherio, la cui mission è ‘coerenza per 40 anni’.





Le presentazioni di tutti gli interventi all’Inno2days Monza sono disponibili

9 03 2012

Tutte le presentazioni dell’Innovative Afternoon Inno2days che si è svolto il 6 marzo 2012 alla Camera di Commercio di Monza e Brianza sono state caricate sul canale Slideshare di Inno2days, all’indirizzo http://www.slideshare.net/Inno2Days.





L’Innovative Afternoon Inno2days volge al termine…

6 03 2012

L’ultima parte di CAMBIAmente è stata condotta da Paola Favarano che ha utilizzato la metodologia dei “6 cappelli per pensare” di Edward De Bono. Ha fatto un ulteriore esercizio con la partecipazione collettiva applicando il CAPPELLO GIALLO (opportunità) ad una delle idee (STATI UNITI CINA) scaturite dal Business Game. Evidenti le opportunità offerte anche da una delle proposte meno votate….

Alle ore 17.40 è terminato l’INNOVATIVE AFTERNOON con un breve cenno da parte di Susy Longoni sulle possibilità di trovare consulenza e attivazione di finanziamenti sia presso InnovHub sia presso la Camera di Commercio di Monza e una chiosa di Gianni Tartari, che ha detto di provare dispiacere per il fatto che pochi conoscono la funzione e le attività dei Centri di Ricerca.





L’idea vincitrice della “Borsa delle idee”

6 03 2012

Systemati“: ecco il titolo dell’idea vincitrice della “Borsa delle idee”, il business game di Flipfly. L’autrice dell’idea, nella foto con Susy Longoni e Francesca Vigorelli, è Sarah Massa. Gli autori di tutte le tre idee più votate hanno ricevuto in omaggio un hot spot wi-fi.

Ecco il concept di Sarah Massa.

SYSTEMATI!
Descrizione: Un imprenditore monzese esce al mattino dall’ufficio dopo una notte passata al lavoro. C’è la crisi e tocca lavorare anche di notte. E’ stravolto, la barba lunga, i vestiti stropicciati. Così conciato si avvia verso casa per potersi dare una sistemata. In città fervono le attività mattutine: il barbiere vede l’imprenditore passare, lo invita a entrare e gli fa la barba al volo, il barista lo invita a fermarsi per un caffè, mentre la signora cinese della bancarella gli sistema la crevatta e gli propone una giacca nuova che lui decide di acquistare. Alla fine il nostro protagonista è di nuovo in ordine, è stato “systemato”. La scena si conclude con l’headline: “Fare sistema è meglio per tutti. Systemati anche tu!”





La seconda idea classificata nel business game di Flipfly

6 03 2012

La seconda idea classificata nel business game di Flipfly: “Facciamo conoscenza“, la cui autrice – Luisa De Simone, è nella foto con Susy Longoni e Alberto Negrini.

Ecco il suo concept. FACCIAMO CONOSCENZA.

Il concept veicolato è FACCIAMO CONOSCENZA e diventa il tema centrale di un social network e di una TV satellitare dove sia possibile la cooperazione e lo scambio di idee tra le aziende di MONZA E BRIANZA. Nello stesso tempo FACCIAMO CONOSCENZA diventa anche un claim verso l’utente finale, per promuovere, anche tra la popolazione, la cultura della co-creazione e della cooperazione.





La terza idea classificata all “Borsa delle idee”

6 03 2012

L’anello e la collana“: la terza idea classificata alla “Borsa delle idee” di Rocco Reitano. Nella foto, l’autore con Susy Longoni e Francesca Vigorelli. Ecco il conceptt.

INSIEME SI CRESCE (l’anello e la collana).
Ogni azienda rappresenta un anello, tutti insieme possono comporre e creare una “collana”.
Solo facendo rete si raggiunge l’obiettivo!

 





Questio e Tecnomed

6 03 2012

Le aziende e gli Istituti di Ricerca accreditati QUESTIO supportano l’innovazione: Sergio Todde, Direttore Generale di Tecnomed – Fondazione dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca. Dice: “La Fondazione Tecnomed è una Fondazione universitaria (un tipo di Fondazione non frequente, nata circa 10 anni fa) che ha l’obiettivo di dedicarsi innanzitutto alla ricerca, con un’autonomia maggiore rispetto ad altri Enti. Abbiamo sede all’Ospedale San Gerardo, siamo nati alla fine del 2010 e  attiviamo collaborazioni con Università e aziende ospedaliere” e ha spiegato quali sono i tipi di intervento della Fondazione e i progetti di ricerca in corso.





All’Inno2days col PC

6 03 2012

Meno male che qualche informatizzato c’era tra i partecipanti di Inno2days …





Coerenti nel combattere l’inquinamento

6 03 2012

Gianni Tartari, CNR – Responsabile Unità Organizzativa di Supporto (RUOS) Istituto di Ricerca Sulle Acque-Consiglio Nazionale delle Ricerche (IRSA-CNR), ha presentato una case history come testimonial dei centri accreditati Questio. Dice: “ecco un fattore che io reputo fondamentale: un Paese – il nostro – che non punta sull’innovazione, in un momento di crisi, compie un passo molto rischioso, dalle conseguenze inimmaginabili”. Ha presentato il CNR, collegato al territorio, che ha compiti istituzionali e agisce a livello nazionale per la gestione delle risorse idriche e degli strumenti per gestire l’inquinamento. “La mission dell’Unità Organizzativa di Supporto  di Brugherio” ha dichiarato “è ‘coerenza per 40 anni’. Studiamo le norme per affrontare il problema ecologico, collaboriamo con diversi Enti e siamo aperti all’industria per combattere l’inquinamento”.





Lo strumento Questio

6 03 2012

Susy Longoni di Innovhub e coordinatrice di Inno2days ha presentato lo strumento Questio e come si può consultare il sito, facendo ricerche incrociate.





L’importanza della ricerca

6 03 2012

Fabrizio Bellavista di Psycho Research, coordinatore di Inno2days, introduce Questio e aggiunge: “ci si azzecca quando si fanno errori… La ricerca è importante; quella privata ha una funzione, quella pubblica un’altra ma entrambe sono la vita… Non si può tagliare la ricerca, significa morire. La media italiana di investimenti in ricerca è l’1% e questo è significativo”.





… E si votano tramite bollini

6 03 2012

Ecco le idee migliori votate attraverso bollini!





Si studiano le idee…

6 03 2012

Ecco i partecipanti che leggono le idee di tutti, all’interno del business game e le votano tramite bollini…





“La borsa delle idee”, il business game di Flipfly

6 03 2012

Il Business Game di Flipfly, “La borsa delle idee”, ha proposto a tutti i partecipanti di elaborare un concept per una campagna di comunicazione che possa convincere le aziende del territorio a fare sistema. L’idea deve essere emozionante e comprensibile, divulgabile su più mezzi e con utilizzo di location e risorse del territorio. Dopo averle scritte, ognuno può commentare quelle di altri. Alle tre idee più innovative verrà dato in omaggio un hot spot wifi. Tutti i partecipanti all’inno2days hanno aderito volentieri…





Generare idee in azienda

6 03 2012

Durante l’area CAMBIAmente, Alberto Negrini (nella foto con Francesca Vigorelli), partner Flipfly, ha condotto il Business Game “La borsa delle idee”, per avere più e migliori idee e condividerle in diretta, con la partecipazione di tutti i presenti. “L’innovazione nelle aziende è spesso repentina, proviene sovente dall’alto e porta a volte a trovare ressistenza nell’applicarla, per cui noi crediamo nella co-creazione” ha evidenziato. Il business game di Flipfly serve a generare idee, mettendo tutti allo stesso livello in azienda.





La tecnologia in platea a Inno2days…

6 03 2012

Un’immagine della platea di Inno2days: insieme all’innovazione c’è la tecnologia…





Intraprendere una direzione diversa

6 03 2012

Paola Favarano, psicologa del lavoro, specializzata in comunicazione, problem solving e coaching strategico presso la scuola di Giorgio Nardone, Formatrice Certificata in ‘6 cappelli per pensare’ (la metodologia di Edward De Bono) e Responsabile del Centro Formazione presso MWH, ha introdotto la sessione di CAMBIAmente con ‘Stratagemmi per essere paradossalmente creativi’. “L’innovazione, ‘azione nel nuovo’, significa portare concretamente avanti i progetti creativi” ha evidenziato. “Nella lingua cinese, crisi e opportunità hanno lo stesso ideogramma; spesso è la paura a bloccare e a non consentire di fare innovazione e di essere creativi. Un problema paradossale è irrisolvibile utilizzando una logica lineare; secondo Giorgio Nardone, bisogna utilizzare 2 stratagemmi: lo scenario futuro oltre il problema e peggiorare il problema, in modo da sbloccare una modalità di vedere il problema, ad esempio la paura, facendo leva sulle proprie emozioni”. “Per superare i propri limiti, bisogna solo fare il primo passo in una direzione diversa… Non necessariamente giusta, nè probabilmente sbagliata… Solo diversa!” ha concluso, raccontando la storia del venditore di un negozio di pesca a Monza…